Seguici su Seguici su Facebook Seguici su Youtube

La Dignità ha gli aromi delle spezie:
microintervento all'interno del progetto “Bio & Equo”

L’iniziativa è una micro realizzazione che nasce dalla sinergia del progetto “Bio & Equo” con quello “Agricoltura e sicurezza alimentare”.

Da circa 40 anni la ONG RTM, opera nel sud del Madagascar,  nella regione di Manakara per il mantenimento di un ospedale di zona e per lo sviluppo agricolo e sanitario della zona.

La FondationMedicaled’Ampasimanjeva è l’unica struttura sanitaria del proprio comune e dei 22 comuni circostanti. Ed è anche proprietaria della tenuta agricola di Ampaly, un’area di circa 50 ettari che ha un duplice obiettivo: contribuire al mantenimento della struttura ospedaliera ed essere fermento sul territorio di nuovi sistemi di coltivazione e di promozione sociale.

La zona di Ampasimanjeva è sprovvista di elettricità e di acqua potabile e l’economia è quella tipica dell’agricoltura di sussistenza. Nel tempo si sono svolte numerose attività di formazione destinate ai contadini della zona che si sviluppa su un area di circa 600 kmq e interessa una popolazione di circa 60.000 abitanti. Oggi, la tenuta agricola di Ampaly necessita di interventi volti a riqualificare le produzioni per la commercializzazione ed in particolare la produzione di spezie. L’obiettivo è dare un ritorno economico alla stessa Fondation Medicale d’Ampasimanjeva e ai contadini del territorio che con il supporto di Ampaly potranno trovare nuovi acquirenti e potranno accedere al mercato del commercio equo e solidale.

Per i contadini locali le spezie rappresentano uno dei pochissimi prodotti monetizzabili e che quindi possono servire per far fronte alle spese della famiglia (es acquisto di candele, fiammiferi, olio e sale, pagamento delle tasse scolastiche e dei materiali didattici dei figli). Ciononostante la mancanza di competenze sia di tecniche agricole che di cura post raccolta rendono l’accesso al mercato molto poco redditizio. Per questo motivo tutto il lavoro fatto nella tenuta agricola di Ampaly ha come obiettivo prioritario l’animazione sul territorio e la costruzione nella gente del luogo di un bagaglio di competenze che possano trasferire nel loro quotidiano.

Per dare maggior impulso alle attività sul territorio si pensa di realizzare delle formazioni per le donne sulla produzione di artigianato adatto a divenire packaging per i prodotti e a creare quindi ulteriore valore aggiunto a beneficio della popolazione locale.

La Dignità ha gli aromi delle spezie:
microintervento all'interno del progetto “Bio & Equo”

L’iniziativa è una micro realizzazione che nasce dalla sinergia del progetto “Bio & Equo” con quello “Agricoltura e sicurezza alimentare”.

Da circa 40 anni la ONG RTM, opera nel sud del Madagascar,  nella regione di Manakara per il mantenimento di un ospedale di zona e per lo sviluppo agricolo e sanitario della zona.

La FondationMedicaled’Ampasimanjeva è l’unica struttura sanitaria del proprio comune e dei 22 comuni circostanti. Ed è anche proprietaria della tenuta agricola di Ampaly, un’area di circa 50 ettari che ha un duplice obiettivo: contribuire al mantenimento della struttura ospedaliera ed essere fermento sul territorio di nuovi sistemi di coltivazione e di promozione sociale.

La zona di Ampasimanjeva è sprovvista di elettricità e di acqua potabile e l’economia è quella tipica dell’agricoltura di sussistenza. Nel tempo si sono svolte numerose attività di formazione destinate ai contadini della zona che si sviluppa su un area di circa 600 kmq e interessa una popolazione di circa 60.000 abitanti. Oggi, la tenuta agricola di Ampaly necessita di interventi volti a riqualificare le produzioni per la commercializzazione ed in particolare la produzione di spezie. L’obiettivo è dare un ritorno economico alla stessa Fondation Medicale d’Ampasimanjeva e ai contadini del territorio che con il supporto di Ampaly potranno trovare nuovi acquirenti e potranno accedere al mercato del commercio equo e solidale.

Per i contadini locali le spezie rappresentano uno dei pochissimi prodotti monetizzabili e che quindi possono servire per far fronte alle spese della famiglia (es acquisto di candele, fiammiferi, olio e sale, pagamento delle tasse scolastiche e dei materiali didattici dei figli). Ciononostante la mancanza di competenze sia di tecniche agricole che di cura post raccolta rendono l’accesso al mercato molto poco redditizio. Per questo motivo tutto il lavoro fatto nella tenuta agricola di Ampaly ha come obiettivo prioritario l’animazione sul territorio e la costruzione nella gente del luogo di un bagaglio di competenze che possano trasferire nel loro quotidiano.

Per dare maggior impulso alle attività sul territorio si pensa di realizzare delle formazioni per le donne sulla produzione di artigianato adatto a divenire packaging per i prodotti e a creare quindi ulteriore valore aggiunto a beneficio della popolazione locale.

 

  • Messa a dimora e successiva messa in produzione di 5000 piante di spezie così ripartite:

-       1.200  piante di Pepe,

-       1.200  piante di supporto per il pepe,

-       1.200 piante di Peperoncino,

-       800 piante di Baie Rose,

-       600 piante di Chiodo Garofano

  • Formare la popolazione locale ad un adeguato trattamento dei prodotti
  • Arrivare ad una produzione Bio certificata
  • Sviluppare le potenzialità commerciali del territorio
  • Costruire competenze di gestione di impresa
  • Fondi privati derivanti da donazioni.
RTM Volontari nel mondo -  onlus - Codice Fiscale 80013110350